126 - Cogolo - Fraviano

Il sentiero inizia a Cogolo (m.1200) nei pressi dello stabilimento di imbottigliamento dell'Acqua Pejo e risale velocemente il bosco fino a raggiungere la località Belvedere (m.1535) dove giunge la strada asfaltata da Peio Fonti. Dal piazzale il percorso rimonta la dorsale boscosa e poi entra nel solco della valle del Rio Val Comasine per giungere sui pascoli dell'omonima malga (m.2088). Per buona mulattiera raggiunge in breve la Malga Mason Alta (m.2178) e il sentiro passa sulla dorsale orografica destra del rio; risale una balza ed entra nella lunga conca morenica de La Valletta; su sentiero ben tracciato a zig zag supera l'ultima ripida scarpata e guadagna il Colle di Boai (m.2588). Proseguendo a sinistra su sentiero in cresta si raggiunge la panoramica Cima Boai (m.2685) dalla quale la vista spazia su tutta la Val di Sole, sul Tonale, sul Brenta e su tutta la catena dal S.Matteo al Cevedale. Dal Passo il sentiero 126 scende molto ripido per arrivare nel solco della Val Saviana, poco sotto passa alla Malga Saviana (m.1917) e alternando il pascolo al bosco passa dai Masi per raggiungere infine l'abitato di Fraviano.

Tempo di percorrenza: 6 ore e 15